CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE

 

sindaco 600

 


 

CCRR Anno scolastico 2019-2020

 

 

 


 

16 maggio 1944 - 16 maggio 2020

Commemorazione del Bombardamento di Passignano.

IL RACCONTO DEI RAGAZZI DEL CCRR

 

 

 


 

Eroi di ieri e di oggi

 

 

Anche in una situazione di difficoltà, con tutti i limiti imposti dall’emergenza che stiamo vivendo, i ragazzi del CCRR, con impegno e passione, si sono attivati per far sentire la loro voce in occasione del 75° anniversario della Liberazione d’Italia.

Nel riflettere sul significato della giornata dal punto di vista storico è stato naturale fare dei collegamenti con la realtà, per tutti inimmaginabile, nella quale siamo immersi. La guerra contro un nemico invisibile, qual è quella di oggi, con tutte le sue limitazioni ha inevitabilmente richiamato lo strazio ed il dolore vissuto da chi una guerra sanguinosa, violenta e lunghissima l’ha vissuta davvero. Alla luce di ciò i ragazzi e le ragazze del CCRR hanno saputo apprezzare ancora di più la gioia degli italiani che, in quel lontano, ma indimenticabile 25 aprile1945, festeggiarono il ritorno alla Libertà e alla Vita dopo una lunga guerra durata cinque anni e costata distruzione e milioni di morti.

 “Ci sarà un nuovo inizio anche per noi. Torneremo ad essere felici e la vita ci apparirà più bella che mai”. Oggi come ieri. Questo il messaggio finale dei ragazzi che hanno voluto dedicare il loro lavoro a tutte le vittime cui la guerra ha negato un domani e a tutte le vittime cui l’epidemia ha negato l’ultimo, doloroso, saluto.

Un modo diverso per celebrare, in un tempo diverso, una data storica e significativa come il 25 Aprile.

Grazie al nostro Preside, Dott. Giuseppe Costanzo, per averci permesso di continuare ad incontrarci e a lavorare, anche a distanza, nell’aula virtuale del CCRR, in classroom.

Un grazie speciale al Sindaco di Passignano sempre sensibile verso i giovani e pronto a coglierne i pensieri e le emozioni.

Grazie ai ragazzi e ai bambini dell’Istituto comprensivo che hanno aderito all'iniziativa promossa dal CCRR di scrivere poesie, riflessioni, fare disegni per fermare con un pensiero o con un’immagine questi giorni di solitudine. I ragazzi del CCRR saranno felici di ricevere quanti più elaborati possibili con i quali realizzeranno un grande libro dei sogni non appena la scuola ricomincerà a vivere.

Le docenti tutor,

Paola Cipolloni

Miretta Belardi

Patrizia Taborgna

 


 

27 Gennaio 2020

 

PER NON DIMENTICARE

 

In occasione del giorno della memoria i ragazzi del CCRR hanno voluto dare la loro testimonianza manifestando, in modo sentito e sincero, la loro solidarietà alle tante vittime dell' odio e delle persecuzioni razziali perpetrate dai regimi nazisti e fascisti durante la seconda guerra mondiale.
Ciò ha permesso loro di conoscere, in mezzo alle tenebre di una guerra devastante, la luce di chi  seppe scegliere la via del bene e dell'umanità. Durante la Shoah sono stati molti i non ebrei che rischiarono la loro vita per salvare gli ebrei dagli artigli dei nazisti. Anche il Trasimeno ha i suoi eroi: Don Ottavio Posta e i quindici pescatori che di lui si fidarono e ne seguirono i suggerimenti e l'esempio. Il  pensiero dei ragazzi è andato all'epica traversata che li vide protagonisti nelle notti del 19 e 20 giugno 1944 e che condusse verso la libertà i circa trenta ebrei internati ad Isola Maggiore. L'esempio di questi uomini, che operarono nel silenzio ma con coraggio ed altruismo, è un insegnamento di vita per i nostri giovani.

Emozionante la partecipazione degli alunni della classe quarta B dell'istituto "D. Birago" che con canti, poesie e musica hanno reso omaggio ai pescatori e alle vittime della Shoah. 

 

Targa in memoria di Don Ottavio Posta, Giusto fra le Nazioni, e dei 15 pescatori

La targa in memoria di Don Ottavio Posta, Giusto fra le Nazioni, e dei 15 coraggiosi pescatori del Trasimeno che portarono in salvo 30 ebrei sottraendoli alla persecuzione.

 

 

TGR DEL 26 GENNAIO 2020

 

 

 LA VOCE DELLE RAGAZZE E DEI RAGAZZI DEL CONSIGLIO COMUNALE

___________________________________________________________________________

 

 

GIORNATA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI DELL'INFANZIA E DELL'ADOLESCENZA

 

20 Novembre 2019

 

Giornata internazionale dei diritti dell' infanzia e dell'adolescenza.
I ragazzi del CCRR, insieme ad una rappresentanza di alunni delle classi quarte della scuola primaria, hanno partecipato al convegno organizzato dall' Unicef, presso la Sala dei Notari a Perugia, per il trentesimo anniversario della firma della Convenzione. Ad accompagnarli il Dirigente scolastico Giuseppe Costanzo, la prof. ssa Cipolloni, referente del progetto ed il Sindaco di Passignano, Sandro Pasquali. 
I ragazzi sono stati i portavoce dei diritti dell' infanzia del nostro Istituto Comprensivo. Ancora una volta hanno dato prova di grande sensibilità ed impegno. In questa occasione anche i più piccoli hanno chiesto a gran voce il rispetto dei diritti dei bambini di tutto il mondo, mentre i ragazzi del CCRR hanno comunicato di voler acquistare con i soldi che l'amministrazione comunale ha messo loro a disposizione, circa 350 vaccini a favore di bambini più sfortunati. Un piccolo gesto di grande significato.

 Img03   Img02

 

Esperienza davvero inimmaginabile per i ragazzi del CCRR. Questa mattina hanno avuto la piacevole sorpresa di essere intervistati per un servizio del tg regionale. Si è voluto con ciò approfondire la lodevole iniziativa promossa dai ragazzi relativa alla donazione di 350 vaccini a favore di bambini dei paesi più poveri in collaborazione con Unicef. L'emozione non ha però minimamente intaccato la loro determinazione e spigliatezza. D'altronde quando le cose si fanno con passione questi sono i risultati.